Windows 10 ha raggiunto quota 500 milioni di installazioni

windows 10

Satya Nadella ha da poco concluso il suo intervento nell’evento d’apertura della Microsoft Build Conference 2017: l’ad di Microsoft ha snocciolato una serie di cifre tra le quali spicca una particolarmente simbolica. Windows 10, infatti, ha raggiunto quota 500 milioni di installazioni su device di vario genere (pc, laptop, Xbox, Windows Phone ecc).

Un numero accolto ovviamente in modo positivo da Microsoft, considerati anche i disastri (tecnici e di vendite) relative al predecessore, quel Windows 8 che è stato annoverato tra i peggiori sistemi operativi di Redmond in assoluto. Ma anche da quel fallimento è nato il successo di Windows 10, ispiratosi (e non poco) a Windows 7 in numerose delle sue features.

La questione dei 500 milioni, comunque, è da analizzare a fondo. La crescita, in effetti, non è esattamente epocale: lo scorso settembre si era tagliato il traguardo dei 400 milioni, ciò vuol dire che in otto mesi si sono aggiunti “solo” 100 milioni di dispositivi. Un rallentamento dovuto anche alla fine della promozione, ad agosto 2016, che consentiva a chi possedeva delle vecchie versioni di Windows di aggiornare gratuitamente alla 10.

Più “preoccupante”, ma stiamo davvero cercando il pelo nell’uovo, il possibile mancato raggiungimento dell’obiettivo Microsoft: Redmond sa benissimo che raggiungere quota 1 miliardo nel 2018, come si sperava fino a qualche mese fa, è diventato quasi impossibile.

Riccardo D'Agostino
About Riccardo D'Agostino 41 Articoli
Vi scrivo dalla Sicilia e spero che i miei articoli possano orientarvi nel vastissimo mondo Android. "Samsunghiano" di vecchia data, tutto il mondo del robottino verde mi affascina. Gioco a tennis e a calcio, mi piace pescare e cercare sempre nuovi spunti nel mio quotidiano. Se volete scrivermi, questa è la mia mail.
Contact: Facebook