Linkedin festeggia i 500 milioni di utenti ma sono ancora in pochi ad usarlo

linkedin

Linkedin, in un post pubblicato sul proprio blog ufficiale, ha annunciato di aver raggiunto i 500 milioni di utenti iscritti. Una cifra ovviamente più che rilevante, confrontante anche visto il tasso di crescita: ad ottobre 2015 si raggiunsero i 400 milioni di iscritti, nove mesi dopo i 450 milioni e dopo lo stesso periodo 500 milioni.

Insomma, a prima vista crescita e interazioni crescono, lo stesso numero di utenti attivi in assoluto cresce costantemente (come ovvio che sia). Eppure c’è qualcosa che non convince e testimonia uno scarso appeal del social network da non sottovalutare: la percentuale di iscritti che utilizzano costantemente la piattaforma resta praticamente identica.

Siamo infatti a un misero 25% da ormai più di un anno: Linkedin, insomma, sfrutta molto un marchio che si è comunque riuscito a imporre ma a conti fatti non coinvolge. Non è bastato un recente restyling grafico e concettuale (peraltro neppure così rivoluzionario), la tendenza è quella nota: ci si iscrive ma non si utilizza il social network.

Sarà quindi questo il prossimo obiettivo dell’azienda che sì resta radicata in alcune zone del mondo ben precise (Londra è la città che vanta più “connessioni” totali, seguita da Amsterdam, San Francisco, Jakarta e Milano), ma non ha ancora sfruttato a pieno il suo potenziale nonostante le 9 milioni di aziende presenti all’interno del suo database.

Rocio Sierra
About Rocio Sierra 19 Articoli
Studio e parlo l'italiano da ormai 15 anni; sono appassionata di letteratura, gestisco anche un blog dedicato alla moda e alla cura del proprio corpo in spagnolo. Con notizietech cerco inoltre di riportare tutto quanto accade nel mondo dei social network.