I migliori notebook per chi fa grafica

La grafica in mobilità e il video editing al giorno d’oggi sono realtà consolidate e diffuse per esigenze professionali e non solo: ecco spiegato il motivo per il quale non è difficile trovare sul mercato notebook destinati a chi fa grafica. Non c’è bisogno, insomma, di un pc desktop per riuscire a raggiungere i propri obiettivi, a patto di essere disposti a investire un budget non troppo risicato.

Tra i notebook più performanti a questo scopo c’è il Dell Inspiron 13 5378, una workstation portatile di dimensioni compatte che si rivela una perfetta alleata per i fotografi e, più in generale, per chi ha la necessità di lavorare quando viaggia. La cerniera a 360 gradi fa in modo che il notebook possa essere convertito in un tablet nel giro di pochi secondi, e più in generale consente posizionamenti non abituali, per soddisfare le più diverse necessità.

La risoluzione Full HD da 1920 x 1080 pixel è uno dei tratti distintivi dello schermo touch da 13 pollici, che garantisce colori molto brillanti e un angolo di visuale ampio. Lato hardware, si nota il processore Intel Core i5 7200U con un disco SSD da 256 giga e una Ram da 8 giga, così che anche i programmi di grafica vettoriale più esigenti possano essere utilizzati senza difficoltà. Lo stesso dicasi per i software di ritocco e di gestione delle fotografie, fermo restando che le prestazioni nel 3D non saranno mai eccellenti.

Nel catalogo dei migliori notebook adatti a chi si occupa di grafica può essere inserito anche il VivoBook Pro 17 N705UD di Asus, che dispone di Autocad e ha il pregio di non costare più di quanto ci si attende. Il monitor è decisamente grande, con un Full Hd da 17.3 pollici che soddisfa i desideri di tutti gli utenti, mentre il peso supera di poco i 2 chili. La scheda tecnica mette in evidenza una Ram GDDR5 da 2 giga che offre l’opportunità di far fronte a progetti in 3D senza inconvenienti, mentre la scheda grafica dedicata è una nVidia GeForce GTX 1050.

Il reparto storage è, a sua volta, di tutto rispetto, con un disco meccanico HHD Sata da 1 tera che assicura uno spazio di archiviazione ottimale, ideale per conservare progetti di grandi dimensioni di grafica vettoriale o CAD. La connettività wireless è resa possibile da Bluetooth 4.0 e una scheda wifi con tecnologia dual band AC, ma sono utili anche il jack audio multi funzione, il lettore di schede e la presa HDMI.

Infine, in questa rassegna non può mancare il Microsoft Surface Pro 4, che mette a disposizione una ricca varietà di configurazioni e permette di scegliere tra un Core i5, un Core i7 o un Intel Core M. In qualsiasi caso, tutti i processori integrano una scheda video di potenza equivalente; il range della Ram va da un minimo di 4 giga a un massimo di 16. Per quel che concerne l’unità SSD, invece, le possibilità di scelta sono tre, da 128, da 256 o da 512 giga.

Alfonso Alfano
About Alfonso Alfano 149 Articoli
Sono Alfonso Alfano, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*