Cosa significa iPhone ricondizionato? Conviene acquistarlo?

iphone ricondizionato

Navigando qua e là tra i vari store online di smartphone ti sarai di certo imbattuto diverse volte in una particolare tipologia di prodotto. L’avrai notato numerose volte, ma ancora non hai le idee chiare a riguardo: cosa significa iPhone ricondizionato? Perché il risparmio è così evidente rispetto ai modelli simili? Conviene acquistare o c’è il rischio di un “melafonino” difettoso o, peggio ancora, di una vera e propria truffa?

Calmo, in questa guida proverò a spiegarti quali sono i pro e i contro di un acquisto del genere, dato per scontato che se sei finito qui è perché sei alla ricerca di un iPhone a buon prezzo. Insomma, partiamo dal presupposto che sai già di non poter aspettarti un prodotto nuovissimo a prezzo scontato del 30%, soprattutto se si parla di Apple che riesce a mantenere più o meno stabili nel tempo i valori dei propri device. Ok, detto ciò andiamo ad analizzare il caso degli iPhone ricondizionati o, come li definiscono alcuni, rigenerati.

Cosa significa iPhone ricondizionato?

Il primo aspetto da non sottovalutare è che quando si parla di iPhone ricondizionato ci troviamo di fronte, senza ombra di dubbio, ad un melafonino usato. Tale iPhone è stato restituito all’assistenza per un problema (che non ti verrà mai precisato) al software all’hardware.

Come puoi facilmente immaginare, il servizio d’assistenza “rigenera” l’iPhone in questione, non operando soltanto sulle parti danneggiate o ripristinando iOS nel caso in cui il problema è a livello software. Un iPhone ricondizionato è oggetto di una più profonda analisi del device e, nel caso in cui si riscontrino altre anomalie, si procede alla riparazione o alla sostituzione di altri elementi difettosi non segnalati dal vecchio proprietario. Insomma, dal punto di vista “tecnico” ci si avvicina il più possibile ad un iPhone appena uscito dalla fabbrica.

Ed è proprio questo il “pro” più rilevante: se acquisti un iPhone ricondizionato presso un rivenditore (o presso la stessa Apple) affidabile, puoi stare certo che il dispositivo in questione è stato analizzato a fondo ed è stato oggetto di interventi portati avanti da personale specializzato che non lascerà nulla al caso.

Cosa significano le sigle associate ad un iPhone ricondizionato?

Avrai di certo notato che ogni iPhone ricondizionato è accompagnato da alcune lettere che rappresentano una sorta di valutazione dello stato estetico del device. Generalmente ci si limita ad “A, B e C”, con la A che sta a rappresentare un iPhone senza evidenti segni di usura, ma in alcuni casi si può andare anche più a fondo (non è raro trovare ad esempio valutazioni del tipo A++ o A+).

Devo sottolinearti che quanto più alta sarà questa valutazione più alto risulterà essere anche il prezzo. E, in quel caso, i margini rispetto ad un prodotto originale cominciano ad essere più risicati. Insomma, occhio a bilanciare i due aspetti.

Conviene acquistare un iPhone ricondizionato?

Questa considerazione ci porta quindi ad affrontare il vero tema della discussione. Conviene comprare un iPhone ricondizionato? Visto il risparmio proposto in numerosi casi, in generale la risposta è sì. Ma vanno tenuti in considerazione diversi elementi.

Per prima cosa partiamo dal presupposto che il risparmio medio offerto da rivenditori affidabili è del 30%, per un iPhone ricondizionato con pochi segni di usura. In generale se un mio amico mi chiede un parere su un acquisto del genere gli rispondo che sono due gli aspetti concreti che deve valutare: lo stato della batteria effettivo e quali sono gli accessori originali che verranno compresi nella dotazione.

Partiamo dal primo punto, la batteria: è utile sapere che quando si rigenera un iPhone, c’è la certezza che la batteria non sarà, in termini di prestazioni, mai inferiore all’80-90% rispetto ad una nuova. Ciò vuol dire che se il personale addetto alla rigenerazione riscontra un valore inferiore a quella soglia, procede con la sostituzione della componente. Il punto è che anche in caso di differenza compresa in quel range che ti indicavo in precedenza, la differenza con una batteria originale è comunque evidente. Insomma, se sei (come me) ossessionato dalla durata della batteria, pensaci bene prima di comprare un iPhone ricondizionato.

Un altro aspetto da tenere in considerazione sono gli accessori forniti con l’iPhone ricondizionato in questione: spesso mancano totalmente quelli originali, coi rivenditori che rimediano fornendo materiale non originale e di scarsa qualità che, in seguito, ti costringeranno ad acquistare accessori originali. E, considerato che Apple non è propriamente un’azienda che propone prezzi convenienti da questo punto di vista, alla fine il risparmio sull’iPhone rigenerato potrebbe essere vanificato dall’acquisto di tali accessori. Insomma, ti ritroveresti un melafonino usato, anche se rigenerato, pagato quasi come uno nuovo.

Il mio consiglio quindi è: prima di acquistare un iPhone ricondizionato chiedi informazioni dettagliate su stato della batteria e accessori forniti. Sarai tu poi a valutare la convenienza o meno del prezzo proposto.

Dove acquistare un iPhone ricondizionato?

Io escluderei a priori rivenditori sulla cui affidabilità potrebbe esserci anche il minimo dubbio. Insomma, personalmente punterei soltanto su Amazon e eBay, dove puoi controllare i feedback di ogni rivenditore e capire se in effetti c’è da stare sicuri sul prodotto venduto.

La migliore opzione per me è comunque quella di restare in ambito Apple, considerato che la stessa azienda mette a disposizione una vastissima scelta di iPhone ricondizionati. Tieni presente che acquistando un iPhone recente, ma rigenerato, erediterai anche la garanzia originaria. Acquistando da Apple, insomma, sarai completamente “coperto” anche da questo punto di vista.

Se proprio vuoi dare fiducia ad un altro rivenditore, il consiglio che posso darti è quello di diffidare da chi ti offre iPhone a prezzi troppo scontati. Come ti ho già accennato in precedenza, il risparmio dovrebbe essere nell’ordine del 30%. Occhio!

Come scoprire se un iPhone è ricondizionato?

Per conoscere l’effettivo stato del tuo iPhone, ti segnalo un piccolo trucco. Segui il percorso “Impostazioni-Generali-Info -Numero del modello del proprio iPhone”, e annota il codice seriale che comparirà sul display.

In particolare dovrai fare attenzione alla prima lettera di questa stringa che sarà una delle seguenti:

M=iPhone nuovo
F=iPhone ricondizionato
P o N=iPhone personalizzato o unità di sostituzione in caso di riparazione presso un centro autorizzato.

Alfonso Alfano
About Alfonso Alfano 142 Articoli
Sono Alfonso Alfano, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*