Come formattare un pc portatile

Se il nostro PC portatile è lento e cerchiamo una soluzione, il consiglio è quello di procedere alla  formattazione. Formattare un PC portatile vuol dire eliminare tutti i dati presenti sull’ hard disk e  reinstallare proprio daccapo l’intero sistema operativo, i programmi ed i software di supporto per dispositivi tipo stampanti, scanner, webcam e così via. In tal modo il nostro PC dovrebbe tornare come fosse appena comprato, spazzando via qualsivoglia tipo di problemi.

Tuttavia, prima di addentrarsi nel mondo della formattazione di un PC portatile, il suggerimento è quello di effettuare un backup dei propri dati per poterli riusare in un secondo momento ed eseguire il download dei driver utili al corretto funzionamento del PC.

Formattare un pc portatile: la procedura

Per formattare un PC senza il DVD d’installazione, bisogna disporre di una chiavetta USB da almeno 4 GB vuota che abbia al suo interno tutti i file d’installazione del sistema operativo, utilizzare il programma Windows 7 USB/DVD Download toll e un’immagine ISO del DVD d’installazione. Per l’immagine ISO ci si deve organizzare obbligatoriamente con un altro computer equipaggiato con unità ottica.

Detto ciò, ci si può collegare al sito Internet di Windows 7 USB/DVD Download tool e premere su download per scaricare il programma sul tuo PC. A download ultimato fare doppio clic sul file Windows 7-USB-DVD-Download-Toll-Installer-en-US.exe e nella finestra che si apre premere col mouse su Esegui prima e poi su Next > Install > Finish per completare il processo d’installazione del programma.

Avvia Windows 7 USB/DVD Download tool facendo doppio clic sull’ icona che si è posizionata sul desktop e nella finestra che si apre premere sul pulsante Browse per scegliere l’immagine ISO necessaria per la formattazione del PC portatile. Segui la procedura facendo clic su Next, premi sul pulsante USB Device per copiare i file d’installazione di Windows su un dispositivo USB e ultima il processo scegliendo la tua chiavetta USB dal menu a tendina e premendo sul pulsante Begin Copying.

Formattazione PC portatile: cosa succede al termine della procedura

Ultimato il processo, riavvia il PC tenendo inserita la USB che hai appena creato ed aspetta che parta il setup di Windows. Se ciò non accade e parte normalmente il sistema operativo del computer, vuol dire che il BIOS non è configurato per eseguire il boot (ossia l’avvio) dai dispositivi USB. Riavvia il computer e premi di continuo F2, F10 o Canc sulla tastiera (il tasto cambia a seconda del computer) fino a che non compare la schermata di configurazione del BIOS. Ora vai nella sezione Avanzate ed imposta la sequenza di avvio in maniera tale che l’unità USB sia al primo posto (prima dell’hard disk).

A questo punto dovrebbe avviare il processo d’installazione di Windows. Per il completamento della procedura di installazione del sistema operativo non serve altro che formattare un PC portatile usando il DVD di installazione di Windows.

In conclusione bisogna sapere che per formattare un PC portatile è possibile che ci siano alcuni notebook, acquistabili su topnotebook.net in cui al loro interno hanno una partizione di recupero che consente di effettuare la formattazione senza usare DVD o chiavette USB.

Per la formattazione di un PC portatile usando la partizione di ripristino devi: riavviare il computer e digitare la combinazione di tasti indicata nella schermata di avvio del netbook (Alt+F10 oppure F9), selezionare la partizione di ripristino del sistema operativo (generalmente è  D:) e seguire la procedura guidata.

Alfonso Alfano
About Alfonso Alfano 149 Articoli
Sono Alfonso Alfano, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*