HTC U12+, alle porte la nuova generazione di Edge Sense

htc u12

Il prossimo 23 maggio sarà svelato HTC U12+, smartphone chiamato a invertire la tendenza (pessima) in quanto a vendite del reparto mobile dell’azienda taiwanese. HTC paga le scelte scellerate degli ultimi anni che hanno di fatto condizionato anche l’U11 che, almeno sulla carta, poteva essere uno dei grandissimi protagonisti del 2017.

Non è stato così, ma l’azienda ha il dovere di proseguire su quel cammino. Ed è per questo motivo che uno degli aspetti più interessante del passato top di gamma, sarà ulteriormente migliorato per offrire qualcosa ancor più originale. Parliamo ovviamente della tecnologia Edge Sense, una sorta di novità assoluta in un oceano di caratteristiche comuni, se non identiche, nella fascia più alta del mercato.

Per chi non lo sapesse, grazie a questa funzionalità con la pressione sui bordi vengono attivate alcune gesture predefinite che rendono quindi più immediati alcuni passaggi. Ebbene, con HTC U12+ dovrebbe arrivare anche Edge Sense 2.0, la seconda generazione che dovrebbe ulteriormente estendere le possibilità a favore dell’utente.

C’è chi ipotizza già i nuovi scenari grazie ad una clip che lo stesso produttore ha condiviso sul proprio profilo ufficiale Twitter (clicca qui per vederla). “Touch. Tap. Control. More” è il claim scelto che potrebbe far pensare ad esempio ad uno scrolling direttamente sui bordi del telefono, o anche associare alcune app a determinate gesture (chissà, anche a seconda della pressione effettuata o del tempo impiegato). Ipotesi di certo suggestive e che potrebbero essere accompagnate da features ancora più interessanti. Stay tuned!

Alfonso Alfano
About Alfonso Alfano 136 Articoli
Sono Alfonso Alfano, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*