Apple potrebbe lanciare una versione economica di HomePod nel 2018

homepod

Non sono affatto esaltanti i dati sulle vendite di HomePod nei primi tre mesi trascorsi dall’arrivo in alcuni mercati anglofili: è per questo motivo che Apple sta già studiando possibili strategie per risollevare da subito i numeri del suo primo speaker intelligente.

Ming-Chi Kuo di KGI Securities ha così pubblicato un interessante report che, ancora una volta, punta il dito sul prezzo del dispositivo, ritenuto troppo caro (349 dollari) rispetto alla concorrenza. Non basta una qualità audio oggettivamente superiore per giustificare la spesa, Apple è consapevole che lo sbarco in questo settore in piena crescita non era semplice soprattutto considerata la quota di mercato enorme di Amazon Echo negli Stati Uniti.

Ecco allora che entro fine 2018 potrebbe essere lanciata una versione più economica di HomePod. L’analista non fornisce dettagli su quelle che potrebbero essere le differenze tra i due modelli, di certo però ci sono due punti degni di essere sviluppati da Cupertino.

Il primo è quello relativo a Siri, le cui funzioni vengono definite ancora troppo basilari su HomePod. L’altro aspetto riguarda Apple Music: l’azienda californiana potrebbe prevedere una vendita in “bundle” con l’abbonamento al suo servizio di streaming musicale, un modo che potrebbe ridurre il divario che oggi ancora c’è con Spotify in termini di utenti attivi.

Alfonso Alfano
About Alfonso Alfano 149 Articoli
Sono Alfonso Alfano, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*